Bollino Blu Caldaie a Roma, quanto costa e chi deve farlo

Il bollino Blu per le caldaie è un obbligo anche a Roma. Ogni quattro anni, come previsto dal decreto legge numero 192 del 19 Agosto 2005 (pubblicato in G.U 222 del 23/09/2005), vanno effettuati dei controlli sui fumi delle caldaie esterne costruite da meno di otto anni di potenza inferiore ai 35kw e sui loro scarichi. Su quelle più vecchie rimane il limite di 2 anni (legge 46/90) e la manutenzione annuale del generatore termico (per tutte).

Quindi su caldaie con potenze inferiori a 35kw, quasi tutte quelle utilizzate nei nostri appartamenti, il bollino blu si fa ogni due anni sempre che "il generatore di calore sia stato installato da più di otto anni e per gli impianti dotati di generatore di calore ad acqua calda a focolare aperto ( non a tiraggio forzato) installati all’interno di locali in cui si vieve”. Quindi per le caldaie con tiraggio forzato e quelle a focolare aperto situate all'interno dell' appartamento, il decreto sancisce l’obbligo di controllo addirittura ogni quattro anni. 

Quanto costa fare il bollino blu per una caldaia a Roma: circa 60 euro, mentre la manutenzione ordinaria oscilla sulle 120 euro.
Il tecnico esegue una serie di controlli sui fumi e sui gas di scarico della caldaia. Controlla se i tubi siano integri e che non ci siano fughe di gas attraverso degli speciali macchinari. Alla fine rilascia il documento di conformità, bollino blu.